Tra chirurgia e protesizzazione, attualità della riabilitazione uditiva a Lazise

Un corso di formazione professionale per medici e tecnici riabilitatori dell’udito è stato promosso sul lago di Garda dai centri acustici Zelger: videointervista, Davide Soloperto e Daniele Tregnaghi.

Il concetto più importante, per l’impatto che può avere nell’incrementare la qualità del servizio offerto ai pazienti, è quello del Personal Hearing Trainer: la nuova evoluzione dell’audioprotesista, che impersona la guida in grado di indicare all’individuo ipoacusico i trattamenti più adeguati per imparare a sentire, non solo con le orecchie ma anche con il cervello. Lo spiega il responsabile scientifico dei centri acustici Zelger, Daniele Tregnaghi, mentre il dirigente medico di Otorinolaringoiatria dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Borgo Trento di Verona, Davide Soloperto, introduce le soluzioni applicabili in sala operatoria finalizzate al recupero sensoriale, in particolare con l’impiego delle tecniche endoscopiche meno invasive. In questi interventi, i contributi scientifici dell’evento intitolato “Attualità nel trattamento protesico dell’ipoacusia a 360°”, che si è tenuto nell’incantevole cornice della Dogana Veneta di Lazise, sulla riva veronese del lago. Si è parlato delle più interessanti opportunità offerte oggi dalla tecnologia e dalla scienza, inoltre di politiche sanitarie e di più mirate allocazioni di risorse finanziarie, per le quali sarebbe importante che i decisori interpellassero maggiormente gli operatori medici. Altri relatori sono stati la ricercatrice del Centro Studi di Assobiomedica Zineb Guennouna, che ha illustrato le linee generali dei nuovi LEA – Livelli Essenziali di Assistenza in materia di ausili per l’udito, oltre ai rappresentanti di due grandi marchi di settore, il responsabile della Formazione e dell’Istruzione di Sonova Italia Alberto Cusa, la specialista clinica di Advanced Bionics Italia Valentina Ranzato, il responsabile della Formazione di Oticon Italia Massimiliano Dotti e la specialista clinica di Oticon Medical Italia Daiana Minocci, che hanno approfondito i rispettivi campi di competenze – in apparecchi acustici e impianti cocleari – prodotti e distribuiti dalle relative aziende. In prima linea nella promozione dei concetti espressi presso collaboratori e colleghi anche Roland Zelger, imprenditore bolzanino attivo nella gestione di diversi omonimi punti di vendita e assistenza di strumenti audioprotesici fra i più accreditati del Nordest italiano, che ha sponsorizzato l’evento di formazione quale iniziativa portatrice di innovazione e addestramento professionale interno di qualità. Il resoconto completo di quella giornata è disponibile sul numero attualmente in distribuzione della rivista Audiology Infos Italia.

Claudia Patrone

Per saperne di più e impostare i tuoi parametri.">