Alla guida degli audiologi e foniatri, Elisabetta Genovese è la prima presidente

Con l’integrazione fra le due specialità degli audiologi e dei foniatri si rinnova la SIAF: è questo uno degli obiettivi della presidente, Elisabetta Genovese, per il futuro della società scientifica.

Foniatria e audiologia, negli anni passati, erano discipline distinte: la professionista modenese, infatti, ha sperimentato l’evoluzione dell’identità di due figure diverse ma complementari ed egualmente importanti nella riabilitazione dei disturbi della comunicazione. Oggi, davanti alle sfide contemporanee, che passano dall’accreditamento ministeriale ai progressi rapidi e straordinari offerti dalla tecnologia, questi medici fronteggiano un settore dinamico dal crescente sviluppo, anche in considerazione del fatto che i pazienti sono destinati ad aumentare in un futuro non lontano, secondo i dati e le previsioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. La Società Italiana di Audiologia e Foniatria, pertanto, che da qualche mese è guidata dalla professoressa Genovese come prima donna al vertice della sua storia, vive un momento di particolare stimolo e rinnovamento: in questa intervista, la presidente fornisce dettagli sui progetti in corso e sulle prospettive che attendono tutti i colleghi, consapevole dell’importanza del lavoro di squadra per raggiungere obiettivi e risultati degni di sempre nuove competenze e responsabilità.

Claudia Patrone

Per saperne di più e impostare i tuoi parametri.">