La ricerca non ha ancora quarant’anni: a tre giovani italiani le Scholarship CRS

I giovani ricercatori italiani hanno ora un sostegno in più: le borse di studio in audiologia e otorinolaringoiatria del CRS – Centro Ricerche e Studi Amplifon, infatti, sono state assegnate a Milano.

Alla sede del marchio di via Ripamonti 133, nel corso della conferenza stampa, i ragazzi meritevoli della seconda edizione dell’iniziativa sono stati intervistati sui loro obiettivi di studio: le Scholarship 2017 consentiranno loro di proseguire il lavoro cominciato presso le università e i centri ospedalieri più accreditati all’estero nelle materie di riferimento. Emozionati e soddisfatti dei risultati raggiunti, Roberta Anzivino, Roberta Di Mauro ed Enrico Muzzi hanno illustrato davanti ai giornalisti i dettagli delle loro indagini scientifiche: si tratta di specialisti e specializzandi che, ancorché giovani, possono già vantare interessanti esperienze nei luoghi accademici e clinici che li vedono impegnati nel nostro Paese. Anzivino collabora con la scuola di Gaetano Paludetti, presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore e il Policlinico “Agostino Gemelli” di Roma, anche Di Mauro a Roma fa parte della scuola di Stefano Di Girolamo presso l’Università di Tor Vergata, mentre Muzzi opera nell’équipe dell’audiologia pediatrica dell’IRCCS – Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico “Burlo-Garofolo” di Trieste sotto la direzione di Eva Orzan. Due di loro concentrano i loro interessi professionali sugli impianti cocleari, approfondendo la percezione della musica da parte di pazienti adulti nel caso di Roberta Anzivino e la ricerca di un algoritmo per la scelta ideale dell’elettrodo da parte di Enrico Muzzi; Roberta Di Mauro, invece, amplia lo studio della correlazione fra decadimento cognitivo ed ipoacusia, in particolare cercando di capire se un trattamento riabilitativo con apparecchi acustici può aiutare i soggetti affetti da disturbi neurologici a recuperare alcune funzionalità grazie ad un udito migliore.

Claudia Patrone

Per saperne di più e impostare i tuoi parametri.">