Una nuova sfida per le società scientifiche italiane: accreditamento miniteriale

Finalità di accreditamento ministeriale impegnano le società medico-scientifiche nella revisione delle linee-guida della pratica clinica: il presidente della SIO, Ettore Cassandro, illustra le novità.

Il massimo esponente della Società Italiana di Otorinolaringologia e Chirurgia Cervico-Facciale, in questa videointervista, insiste sull’importanza di rinvigorire l’attività societaria attraverso il confronto professionale e il controllo qualitativo dell’operato ordinario, ma allo stesso tempo sottolinea la difficoltà di uniformarsi ai nuovi criteri imposti dal Ministero della Salute e dall’Istituto Superiore della Sanità, che in tempi molto brevi richiedono la documentazione e l’aggiornamento in materia. In ogni caso, la buona notizia per la comunità scientifica risiede nel fatto che, successivamente all’accreditamento della società e delle linee-guida ufficiali, uno specialista che dimostrerà di avere seguito i dettami condivisi nel suo approccio terapeutico potrà ricevere maggiore tutela dal punto di vista medico-legale, vedendo depenalizzata la colpa lieve, in tal modo evitando quei comportamenti tanto discussi della medicina difensiva messi in atto in seguito all’incremento delle richieste di risarcimento da parte di molti pazienti. Per raggiungere i requisiti necessari, i membri alle società scientifiche hanno affrontato un autunno concitato di incontri, commissioni e gruppi di lavoro, nell’ottica di migliorare il servizio reso al sistema sanitario nazionale come chiesto dalle istituzioni.

Claudia Patrone