Il valore del volontariato per APIC, Associazione Portatori di Impianto Cocleare

Ritratti

Il logo dell'APIC, Associazione Portatori di Impianto Cocleare. © APIC

Intorno alla diagnosi di sordità e alla terapia riabilitativa si muovono energie che vanno molto oltre il centro ospedaliero, la famiglia, la società in genere: l’esperienza di chi condivide un destino simile è un valore inestimabile. Ritratto dell’APIC – Associazione Portatori di Impianto Cocleare.

Le origini del sodalizio risalgono al 1998, quando un gruppo di pazienti sordi profondi impiantati presso il Servizio di Audiologia e Foniatria dell’Ospedale Molinette di Torino decise di creare un’associazione a carattere volontario senza fini di lucro che costituisse un punto di riferimento per i pazienti già sottoposti all’intervento e per i candidati allo stesso. Gli obiettivi del progetto comprendevano anche iniziative per migliorare la qualità della vita degli utilizzatori di questi dispositivi per l’udito, coinvolgendo anche personale medico e tecnico esperto in materia. Inoltre, si legge nelle motivazioni dell’attività sociale: “Sensibilizzare le strutture pubbliche – sanitarie e non – per un miglioramento dell’assistenza e per la diffusione dell’informazione su questo sofisticato tipo di trattamento della sordità profonda che a tutt’oggi costituisce il metodo migliore per il recupero sociale di chi è affetto da questo grave deficit sensoriale o, in certi casi di sordità congenite, l’unico mezzo di appoggio per lo sviluppo del linguaggio nel bambino”. Oltre a queste lodevoli ambizioni, particolare importanza riveste anche la promozione di incontri fra gli associati, per l’aiuto reciproco e il confronto prezioso delle esperienze personali, che si traduce anche in un supporto concreto per i pazienti in attesa dell’intervento o che vi siano stati appena sottoposti, arrivando in tal modo anche a sensibilizzare, a vari livelli, i diversi ambienti della società sui problemi e sulle necessità di chi è affetto da sordità grave.

Oggi, l’APIC si riunisce mensilmente per organizzare e promuovere le numerose attività che vedono impegnati i suoi soci: l’attuale Consiglio Direttivo è composto dal presidente Paolo De Luca, dal vicepresidente Arcangelo Porricelli e dai consiglieri Ornella Gabbiano, Cristina Ottino, Barbara Stefanucci, Teresa Vitale, Davide Bechis, Leonardo Incrivaglia e Giovanni Nesci.

Nel marzo 2014, all’assemblea dei soci sono stati illustrati i lavori che hanno caratterizzato il 2013 dell’associazione: incontri nelle scuole elementari sulle tematiche di integrazione con i bambini affetti da sordità, partecipazioni ad altri sodalizi e impegni nel volontariato, interventi a programmi televisivi e interviste sul tema dell’impianto cocleare, iniziative culturali di formazione ma anche politiche e religiose sulla disabilità e il welfare nella sanità, riunioni con i responsabili dei Centri Impianti Cocleari degli ospedali Molinette e “Martini” e adesione alla Conferenza Aziendale di Partecipazione della Città della Scienza e della Salute della Città di Torino, inaugurazione del Centro Infantile di Audiologia e Otologia – CIAO e del “Percorso Bianco” al Pronto Soccorso dell’Ospedale “Martini” del capoluogo piemontese e del Centro Audiologico dell’Ospedale Infantile “Cesare Arrigo” di Alessandria, contributi alla Commissione IV e Pari Opportunità del Comune di Torino per discutere sui soggiorni estivi dei disabili, partecipazione ad uno studio per sistema ad induzione magnetica per protesi e impianto cocleare finalizzato ad una tesi di laurea di uno studente di Audiologia e Foniatria, dibattiti sul consenso informato e altre tematiche pratiche di interesse dei soci, richiesta di inserimento nell’elenco dei beneficiari del cinque per mille e raccolte di fondi, convenzioni per acquisto di pile per impianti cocleari. A queste attività si affianca la presenza continuativa negli ambulatori e nei reparti di degenza degli ospedali che eseguono impianti cocleari e la disponibilità all’incontro con chiunque desideri approfondirne le tematiche.

Info: APIC, Associazione Portatori di Impianto Cocleare.

Per saperne di più e impostare i tuoi parametri.">