Isolamento sociale e ipoacusia: i risultati misurati in un lavoro internazionale

Ricerca

Buoni risultati sono stati ottenuti dalla misura dei risultati in ambito di isolamento sociale di adulti affetti da disturbi audiologici. © Peranziani

Facendo riferimento a questo studio, le misure dei risultati sull’isolamento sociale connesso ai disturbi di udito sono state valutate dal punto di vista delle proprietà psicometriche, in una popolazione di pazienti adulti. E sono state pubblicate sull’International Journal of Audiology. I dettagli.

L’obiettivo di questo lavoro era appunto quello di valutare le proprietà psicometriche di una misura breve di risultati specifici per l’ascolto. Si tratta della SIM – Social Isolation Measure.

Considerando il progetto della ricerca, in una Fase 1 diversi adulti con disturbi di udito sono stati invitati a completare una relazione online che conteneva la cosiddetta Misura dell’Isolamento Sociale, inoltre un questionario di partecipazione specifico per l’udito, un questionario generico sull’attività e sulla partecipazione e un questionario generico relativo alla solitudine. In una Fase 2, ai partecipanti è stato chiesto di completare di nuovo la SIM, due o tre settimane dopo la Fase 1. Il campione dello studio ha compreso centosedici adulti con sintomi audiologici, che hanno completato la Fase 1; novantacinque partecipanti, che hanno completato anche la Fase 2; ventinove sono stati esclusi dall’analisi dei dati della Fase 2, per avere riportato che il loro udito era cambiato dalla Fase 1 o per avere completato la Fase 2 al di fuori dell’intervallo richiesto di due-tre settimane dalla Fase 1.

Hanno ottenuto risultati interessanti, gli autori della ricerca: in supporto della sua validità costruttiva, la Social Isolation Measure ha mostrato di possedere una stretta correlazione con il questionario specifico per l’udito, mentre ha presentato moderate correlazioni con i questionari di natura generica parimenti richiesti. I dati raccolti si sono anche rivelati corrispondenti alla coerenza interna, all’interpretazione e all’affidabilità test-retest della Misura dell’Isolamento Sociale. Hanno pertanto prodotto le seguenti conclusioni, le analisi complessive dell’indagine: innanzitutto, la procedura denominata SIM – Social Isolation Measure ha dimostrato di essere dotata di significative proprietà psicometriche; i firmatari della ricerca hanno dedotto anche che potrebbe servire in qualità di breve misurazione dell’isolamento sociale percepito, nell’ambito della ricerca scientifica ma anche della pratica clinica.

Fonte: Eithne Heffernan et al. “Evaluation of the psychometric properties of the social isolation measure (SIM) in adults with hearing loss”. International Journal of Audiology, 2019;58:1,45-52. DOI: 10.1080/14992027.2018.1533257.

Per saperne di più e impostare i tuoi parametri.">