Tornano i controlli in piazza, con il PrevenTour 2019: le iniziative a settembre

Eventi

Valorizzare la sensibilizzazione verso la prevenzione, portando l’ospedale in piazza: è la campagna PrevenTour. © Europa Solidale

Bisogna ricordare in ogni momento che la buona salute passa, anche e soprattutto, attraverso la conoscenza clinica: in questo contesto, controlli periodici sono auspicabili al fine di attivare tempestivamente tutti i canali necessari per prendersi cura degli individui. Arriva la campagna PrevenTour.

Grazie a questo concetto della prevenzione a tutto tondo, è importante gestire l’attività professionale in forma di strategia sanitaria che, laddove possibile, privilegi la medicina dei controlli diagnostici anziché quella terapeutica. Il moderno e condivisibile approccio fin qui descritto, destinato ad incrementare la qualità della vita dei pazienti e a spostare l’attenzione specifica degli operatori nella direzione di un benessere psicofisico generale, è l’indirizzo alla base della campagna PrevenTour 2019, giunta alla terza edizione: raggruppa, infatti, un calendario di eventi in cui gli ospedali incontrano i loro utenti direttamente nelle piazze e nei luoghi in cui la loro esistenza si compie, dove è preferibile dedicarsi alla cura di sé come attività da svolgere in serenità e senza affanno, né in condizioni di emergenza. È questa un’iniziativa organizzata dall’associazione Europa Solidale Onlus di Taranto, che interessa tre regioni del Meridione d’Italia – Basilicata, Calabria e Puglia – e non guarda soltanto ai disturbi uditivi ma a diversi aspetti clinici, proprio in virtù dell’utilità onnicomprensiva che riveste: a tal proposito, per queste stesse ragioni, ha ottenuto il patrocinio dell’Istituto Superiore di Sanità e della SIUT – Società Italiana di Urologia Territoriale e viene realizzata in collaborazione con numerosi organismi, quali il Dipartimento di Ricerca Clinica in Neurologia dell’Università di Bari, il Centro per le Malattie Neurodegenerative dell’Università di Bari presso l’Azienda Ospedaliera “Cardinale Giovanni Panico” di Tricase (Lecce) e la Croce Rossa Italiana. Il motto scelto per rappresentare la campagna è inequivocabile e riguarda la sensibilizzazione dei cittadini verso il significato profondo degli screening periodici. In collaborazione con diverse figure impegnate in varie discipline, il progetto ha già avuto inizio durante il mese di maggio e si conclude in settembre: la mappa delle tappe sottolinea il ruolo da protagoniste ricoperto da città simboliche della necessità di direzionare l’attenzione alle buone pratiche del benessere, come Taranto, per dirigersi a Bari, Brindisi, Lecce, infine riprendere in autunno in luoghi di altrettanto grande impatto come Matera, Napoli e Potenza. I consigli dei medici, i servizi erogati e i test in piazza sono gratuiti: «Il PrevenTour – in questo modo introduce l’obiettivo l’associazione Europa Solidale Onlus – non intende sostituirsi alla sanità pubblica, ma solo affiancarla contribuendo alla sensibilizzazione: i medici non effettuano diagnosi e, nel caso vengano rilevate patologie, consegnano al cittadino gli esiti dei controlli invitandolo ad informare il medico curante per le azioni del caso».

Info: Europa Solidale Onlus.

C. P.

Per saperne di più e impostare i tuoi parametri.">