Grazie al lavoro comune fra EHIMA e Med-El crescono consapevolezza e innovazione

Associazioni

Fra i marchi che aderiscono all’Associazione Europea dei Fabbricanti di Dispositivi dell’Udito, l’ingresso di Med-El rappresenta la novità in tema di impianti cocleari: la fondatrice e presidente dell’azienda di Innsbruck, Ingeborg Hochmair, ha colto felicemente l’opportunità. © Med-El

Dalla sua lunga storia professionale emerge costante attenzione alle iniziative che possono segnare un deciso miglioramento delle condizioni dei pazienti con disturbi di udito. Oggi, Ingeborg Hochmair saluta con favore la decisione della sua azienda Med-El di aderire al consorzio europeo dell’EHIMA.

Ha formalizzato il suo ingresso nell’European Hearing Instrument Manufacturers Association dall’inizio di quest’anno 2019, il produttore austriaco di impianti cocleari, divenendone il primo membro di questa categoria e raggiungendo le sei grandi imprese di audioprotesi che già ne fanno parte – GN ReSound, Sivantos, Sonova, Starkey, William Demant e Widex. Dalla sua sede di Innsbruck, Hochmair – che rappresenterà in prima persona la sua impresa in seno al sodalizio – ha voluto sottolineare la sua soddisfazione e le motivazioni alla base dell’iscrizione: «Med-El, il principale produttore europeo di impianti, è lieta di entrare a far parte dell’Associazione Europea dei Fabbricanti di Dispositivi dell’Udito. Insieme potremo affrontare il peso silenzioso dell’ipoacusia severa e rendere prioritaria la questione dei disturbi sensoriali dell’orecchio come un problema di salute pubblica, incrementando la consapevolezza su questa condizione e sulle sue innovative soluzioni, come gli impianti cocleari. È riunendo le forze che possiamo dare vita allo slancio necessario e segnare una differenza nelle esistenze di un così grande numero di persone».

Ha accolto la novità con lo stesso entusiasmo anche l’EHIMA: in un comunicato stampa ha informato il settore che, da oggi, «i trattamenti terapeutici di alta qualità in audiologia, promossi da sempre grazie alle tecnologie decisamente innovative, lo sono in misura maggiore con una voce ancora più forte». I protagonisti indiscussi del settore audiologico che compongono l’European Hearing Instrument Manufacturers Association offrono in tal modo un’ampia gamma di soluzioni per la riabilitazione, che vanno dagli apparecchi acustici ai dispositivi impiantabili e non impiantabili.

Ha portato i personali calorosi saluti di benvenuto anche il presidente in carica dell’associazione, Søren Nielsen: «Io accolgo con grande piacere questo nuovo membro della nostra organizzazione», ha dichiarato. «Med-El è leader nella tecnologia e condivide con noi la visione che ogni ipoacusico ha il diritto di sentire meglio. I prodotti innovativi concepiti dalle società che compongono l’EHIMA offrono soluzioni che non aiutano soltanto le persone a trattare i loro problemi di udito, ma anche a mantenersi attive e a partecipare alle attività sociali nella loro forma migliore», ha concluso il dirigente.

Info: European Hearing Instrument Manufacturers Association – EHIMA.

Per saperne di più e impostare i tuoi parametri.">