Con Bruce Springsteen per Hear The World, formazione audiologica e novità Phonak

Aziende

Da Bryan Adams un altro scatto d’autore per Hear The World: Bruce Springsteen, The Boss. © Bryan Adams

La solidarietà corre più veloce se stimolata da icone riconosciute in tutto il mondo, come sa bene il gruppo Sonova che riscuote tanto successo con l’iniziativa delle foto d’autore in bianco e nero. Mentre un nuovo protagonista si mette in posa, in Italia Phonak lavora su formazione e nuovi servizi.

Ha portato le sue ballate dal lontano Ovest in tutto il mondo, e oggi si fa ritrarre con la mano dietro l’orecchio per sensibilizzare ad un ascolto consapevole: così la carriera di Bruce Springsteen, che non ha bisogno di presentazioni, aggiunge una nota di merito grazie alla decisione del musicista statunitense di aderire alla campagna della Fondazione Hear The World, celebre ormai in tutto il pianeta, che diffonde il messaggio della salute audiologica grazie alla testimonianza artistica di personaggi popolari e molto influenti. Il curriculum dell’artista è davvero straordinario: in oltre quarant’anni di rock ha pubblicato diciotto album in studio, ha vinto venti Grammy e un Oscar, è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame, ha ricevuto un Kennedy Center Honor ed è stato eletto “Person of the Year 2013” per MusiCares; l’autobiografia "Born to Run" e il suo album "Chapter and Verse" sono stati lanciati a settembre 2016 e nel novembre dello stesso anno ha ricevuto la medaglia presidenziale della libertà Presidential Medal of Freedom, una decorazione conferita dal presidente degli Stati Uniti; il River Tour 2016 è stato nominato il miglior tour mondiale dell'anno sia da Billboard che da Pollstar; in ottobre, il cantante ha debuttato a Broadway con "Springsteen on Broadway", una mostra personale al Teatro Walter Kerr. Il nuovo ambasciatore arricchisce con la sua presenza l’album della Fondazione, che contiene ritratti d’autore in bianco e nero di oltre cento fra musicisti, modelle e attori che hanno supportato la campagna negli anni.

Eventi di formazione professionale in tutta Italia, da Phonak e Advanced Bionics. © Phonak-AB

Grazie al messaggio di prevenzione dei disturbi di udito, anche la formazione professionale degli operatori si rafforza. In Italia, i marchi dello stesso gruppo Phonak e Advanced Bionics promuovono e sostengono sotto forma di “Percorsi di cultura audiologica” cinque incontri di aggiornamento, dal titolo “Trattamento della sordità complessa di difficile protesizzazione”, che si svolgono in varie città della Penisola con il coordinamento scientifico di alcuni fra i massimi esperti nostrani. Si comincia il 25 maggio 2018 a Torino, con Roberto Albera; 8 giugno a Milano, con Umberto Ambrosetti; 22 giugno a Padova, con Alessandro Martini; 12 ottobre a Napoli, con Gennaro Auletta; e 9 novembre a Catania, con Ferdinando Raso.

Grazie alla tecnologia di Sky B e di Roger, anche ricaricabile, i giovanissimi pazienti accedono ad una gamma più ampia di suoni essenziali per lo sviluppo del linguaggio e del parlato. © Phonak
Con l’iniziativa Phonak Junior, riservata esclusivamente ai bambini e ai ragazzi ipoacusici fino ai diciotto anni di età, sconti considerevoli e servizi speciali nei centri acustici aderenti. © Phonak
Anche l’opzione ricaricabile, per la prima volta, sugli apparecchi acustici con ricevitore nel canale di Phonak Naída B. © Phonak