Un nuovo sito, la comunicazione per pazienti e audioprotesisti: sfida Maico 2018

Aziende

Fruizione da fisso e mobile e interazione con gli utenti: il nuovo sito Internet Maico Italia. © Maico

Dal marchio attivo nella distribuzione degli apparecchi acustici arriva il rinnovamento nella comunicazione, che prevede una nuova vetrina digitale rivolta sia agli utenti finali sia ai clienti operatori. Con un obiettivo: distinguersi nel mercato, con un’immagine improntata al benessere dell’udito.

Le nuove tecnologie e la Rete, si sa, sono strumenti imprescindibili della contemporaneità, a maggior ragione quando si parla di dispositivi di raffinata fabbricazione ed elevate prestazioni come gli ausili audiologici: il rapido passaggio dall’analogico al digitale, in questo campo, ha richiesto un adattamento anche dal punto di vista dell’informazione e del dialogo interattivo con gli interlocutori delle aziende, che non sempre è seguito di pari passo. L’azienda Maico, già da qualche anno, ha inteso tuttavia sviluppare un piano integrato per la comunicazione con l’esterno, lavorando ai nuovi strumenti offerti da Internet, dai social network e dalle piattaforme web in collaborazione con agenzie specializzate. La nuova generazione di questi primi approcci arriva oggi con un adeguamento del sito ufficiale, elaborato espressamente per la fruizione dinamica da postazioni fisse e mobili, ovvero da desktop, tablet e smartphone, al fine di incontrare le attuali esigenze del pubblico, come ha spiegato l’ufficio stampa: «Secondo i dati Audiweb, infatti, il 2017 si è chiuso con la definitiva crescita degli accessi ad Internet via smartphone e tablet. In Italia, su una digital audience totale di 24,2 milioni di utenti unici online al giorno medio, 13,8 milioni di utenti sopra i diciotto anni hanno navigato esclusivamente da mobile (dati del mese di dicembre 2017). Il mobile è, così, entrato a pieno diritto nelle abitudini di fruizione dell’online in tutte le fasce di età della società, soprattutto negli italiani tra i cinquantacinque e i settantaquattro anni». La navigazione facilitata del portale, inoltre, consente al pubblico di avvicinarsi al mondo della riabilitazione dell’ipoacusia grazie a funzioni interessanti, come la possibilità di sottoporsi ad un test dell’udito online o trovare il centro acustico più vicino attraverso la geolocalizzazione. L’innovazione passa anche dalla comunicazione, è l’idea del direttore generale per l’Italia di Maico e di altre società del gruppo William Demant, Alessandro Bondi.

Le soluzioni audioprotesiche proposte e il servizio di assistenza professionale della rete di concessionari presenti sul territorio nazionale – è la convinzione dei vertici – non potranno che beneficiare dell’offerta di informazione e comunicazione istituzionale rappresentata dal nuovo sito Internet, rivolto sia ai consumatori, che vengono seguiti nel monitoraggio del funzionamento della loro protesi acustica dopo l’acquisto, sia ai tecnici audioprotesisti della rete di vendita del marchio, che possono accedere ad una biblioteca digitale e a contenuti di interesse professionale in un’area riservata per migliorare le proprie competenze lavorative. Le notizie di salute audiologica saranno incrementate nel prossimo futuro con la pubblicazione di un’area blog, pensata per promuovere la prevenzione nell’ambito uditivo, riconoscere i sintomi dell’ipoacusia e superare il pregiudizio sull’uso degli apparecchi acustici. L’attenzione al mercato occupazionale del settore si esprime, infine, con la pagina “Lavora con noi” dedicata alla raccolta online delle candidature per gli audioprotesisti e le aziende audioprotesiche che intendano avvicinare il mondo Maico. «Il sito web Maico Italia è solo uno dei grandi investimenti fatti dall’azienda nel 2018 in termini di comunicazione. Quest’anno saremo impegnati in tante aree di innovazione, arricchendo la nostra offerta su più fronti, fra cui la formazione tecnica e professionale per i nostri concessionari, la presenza ai più importanti eventi del settore, come i congressi SIO – Società Italiana di Otorinolaringologia e Chirurgia Cervico-Facciale e FIA – Federazione Italiana Audioprotesisti, importanti campagne di comunicazione nazionali ed il lancio di nuove soluzioni audiologiche ad elevato contenuto tecnologico», ha concluso Alessandro Bondi. «L’augurio è quello di continuare a crescere come brand grazie al supporto del gruppo di concessionari Maico Italia, per realizzare insieme i tanti progetti in cantiere per quest’anno».

Info: Maico Italia.