Tanti otorinolaringoiatri dal mondo nella città delle luci: 21° IFOS Parigi 2017

Congressi

A Parigi, attesi otorinolaringoiatri dal mondo: il logo del 21° IFOS Parigi 2017. © IFOS

Ecco avvicinarsi l’appuntamento globale degli otorinolaringoiatri, in preparazione da ormai quattro anni: la capitale francese si sta apprestando ad accogliere gli specialisti di orecchio, naso e gola di tutto il mondo, per l’evento che si terrà al Palazzo dei Congressi di Parigi alla fine del mese.

Lavori articolati e complessi che fervono addirittura da quattro d’anni, da quando cioè la capitale francese è stata scelta per accogliere il congresso IFOS – International Federation of Otorhinolaryngological Societies: ormai è tutto pronto per l’evento, che il comitato responsabile dell’organizzazione promuove nella sua ventunesima edizione a Parigi dal 24 al 28 giugno 2017. Grazie ad un ricco sito Internet ufficiale e ad una costante presenza sui social network, che in queste settimane hanno contribuito a rendere l’interesse per i contenuti davvero globale, è possibile consultare il programma scientifico che si annuncia guidato da grandi tematiche di riferimento per la disciplina, così come gli appuntamenti-chiave ideati appositamente per stimolare il confronto fra partecipanti così autorevoli provenienti da tutto il mondo.

Ai dettagli del congresso IFOS, imperdibile prova per l’otorinolaringoiatria mondiale, i promotori – come detto – hanno lavorato per quattro anni. La precedente edizione, infatti, si tenne a Seul, in Corea del Sud, nell'ormai lontano giugno 2013. Fu proprio in occasione di quell’evento che il sito di Parigi venne scelto per accogliere il ventunesimo congresso, e per la capitale francese si tratta di un ritorno, considerato il debutto nell’ancor più lontano 1968. Il comitato incaricato dell’organizzazione scientifica è presieduto da Bernard Fraysse, professore celebre in tutto il mondo. Tutti i dettagli della manifestazione si possono consultare sul sito Internet ufficiale. Inoltre, per chi desidera partecipare, le iscrizioni online sono aperte fino al 15 giugno.

Alle tematiche delle relazioni scientifiche sono stati dedicati attenzione e rigore: le comunicazioni verteranno sulla chirurgia e sull’oncologia testa e collo, sulla rinologia e sull’allergologia, sulla foniatria, sulla chirurgia plastica, sulla medicina del sonno, sulla laringologia, sull’otologia, sull’audiologia, sulla pediatria, sulla vestibologia e su argomenti trasversali come la medicina digitale, l’educazione, l’etica, le linee-guida, gli aspetti umanitari, i dispositivi medici, l’economia sanitaria, la medicina tropicale e altri; per quanto riguarda l’otologia, i contenuti di approfondimento riguardano gli impianti cocleari, l’innovazione e la ricerca in otologia, l’otite cronica e l’otosclerosi, apparecchi acustici e impianti dell’orecchio medio, la sordità grave e la sordità monolaterale, l’otologia della base cranica.

Info: 21° IFOS Parigi 2017.

C. P.