Cuore e affari, Bill Austin in Europa si racconta ad Audiology Infos: intervista

Abbiamo una buona sensazione nel fare ciò che possiamo, quando possiamo, per aiutare qualcuno. Se è una cosa bella la facciamo, altrimenti no. Il valore deve essere il rispetto per ciascun essere umano: vale il meglio che possiamo dare. Se seguiamo questi principi, credo che il denaro si prenderà cura di se stesso e andremo bene.

Audiology Infos Italia. Grazie ai brillanti risultati conseguiti in oltre trent'anni di attività, forte di una gestione dinamica che ha appena investito in una nuova sede di avanguardia all'Innovation Campus di Peschiera Borromeo, Starkey Italy sta vivendo una stagione di grande entusiasmo: quali progetti ha in serbo la casa madre per il gruppo di lavoro italiano?

Tra gli impegni europei per la presentazione della tecnologia di Livio AI, i dirigenti di Starkey Hearing Technologies hanno visitato i nuovi uffici di Starkey Italy, testimoniando rinnovata stima alla squadra italiana guidata da Mirella Bistocchi. © C. P.

Bill Austin. A dire il vero, io non ho alcun progetto per il gruppo di lavoro italiano. Conosce l’Italia, opera là ogni giorno per servire i clienti, così desidero che agisca come facciamo ovunque – servire al meglio di come abbiamo mai fatto prima. Alla squadra italiana spetta il compito di trovare modi per migliorare sempre e credo che le stiamo offrendo un prodotto che l’aiuterà a servire meglio. Dovrebbe essere un passo avanti per l’azienda, in ambito locale. Sono certo che continueremo ad evolvere con i nostri affari lì. Stiamo facendo bene in Italia: quel mercato è importante per noi e siamo contenti di avere la possibilità di servirlo.

È stata poi la volta del collega di Audio Infos Spagna, che ha esposto all’amministratore delegato considerazioni e curiosità in merito al mercato locale.

Audio Infos Spagna. Ha particolari previsioni in merito alle opportunità che si possono cogliere in Spagna? Oggi il Paese ha ancora uno dei più bassi tassi di penetrazione per quanto riguarda l’applicazione delle protesi acustiche?

Bill Austin. Buone opportunità di crescita, attualmente, io intravedo per la Starkey in Spagna. Non vediamo l’ora di svilupparci in quel Paese. Potrebbe essere una buona occasione per noi costruire una base distributiva più forte. Là abbiamo molto lavorato abbinati a Gaes ma, adesso che l’azienda è stata venduta, ci ritroviamo liberi di diventare ciò che possiamo e questo dipenderà da noi. Basta considerare che non siamo legati, né ad essere qualcosa né a non esserlo. E questo è bene: abbiamo la possibilità di scegliere.

Victoria Adshead, Claudia Patrone e José Luis Fernández

Per saperne di più e impostare i tuoi parametri.">