Il giovane tarantino che rappresenta una nuova generazione degli audioprotesisti

Pierfilippo Marcoleoni. Credo fortemente nell'aggiornamento e nella formazione, che sono fondamentali per la crescita dell'audioprotesista. Sono dell'idea che la programmazione di una giusta formazione debba essere fatta dall'azienda, dando così la possibilità a tutti i collaboratori di potervi partecipare. In questo ci vengono incontro le aziende produttrici, che dedicano molte risorse alla formazione dei tecnici audioprotesisti. La tecnologia fa passi da gigante e non si può pensare di rimanere indietro: si resterebbe immediatamente fuori dal mercato.

Audiology Infos. Se pure non siete stati eletti, disponete di una squadra di dieci audioprotesisti che sperano di poter contribuire allo sviluppo della vostra professione. Quale sarà il vostro impegno prossimo sul campo?

Pierfilippo Marcoleoni. Come abbiamo già detto pubblicamente al nuovo presidente e al suo direttivo, noi siamo a totale disposizione per cercare di aiutarli ed affiancarli per il bene comune. In assemblea ho proposto di riattivare i comitati territoriali, per far sentire più vicina la presenza dell'associazione, aiutando in maniera più fattiva e veloce gli associati. La campagna elettorale è finita, il nuovo presidente è stato eletto con il suo direttivo: noi saremo sempre a disposizione di tutti per raccogliere le loro istanze, raccordandoci con l'associazione. Adesso dobbiamo lavorare tutti insieme, per cercare di migliorare la nostra professione.

A cura di Claudia Patrone

Per saperne di più e impostare i tuoi parametri.">