Notizie

Se la malattia di Ménière si diagnosticasse precocemente con un esame del sangue

Ricerca

Lo studio del gruppo di ricerca di Catanzaro ipotizza l’esistenza di una firma molecolare per la malattia di Ménière. © VIS

Dagli studi del gruppo di ricercatori dell’Università “Magna Græcia” di Catanzaro, emergono prospettive interessanti per i pazienti affetti da questo disturbo audiologico così invalidante. Un approfondimento a firma degli autori è pubblicato sul numero di maggio della rivista Audiology Infos Italia.

Leggi tutto...

Hanno ridotta tolleranza ai suoni i pazienti iperacusici e misofonici: lo studio

Argomenti

Prima firma del lavoro è Alessandra Fioretti, clinica, ricercatrice e autrice di pubblicazioni su riviste scientifiche nazionali e internazionali. © Alessandra Barbara Fioretti

Con un articolo completo e un’accurata bibliografia, alcuni autorevoli autori hanno approfondito il tema dell’iperacusia e della misofonia: il primo disturbo si riferisce ad una ridotta tolleranza ai suoni, causa di elevati livelli di stress; il secondo origina reazioni negative per suoni specifici.

Leggi tutto...

Come migliorare i programmi EHDI di diagnosi e intervento precoci in audiologia?

Studio

I programmi di intervento precoce funzionano bene nel centro impianti di Piacenza. © AUSL Piacenza

EHDI è l’acronimo di Early Hearing Detection and Intervention e definisce i programmi istituzionali mirati a promuovere, appunto, la diagnosi e l’intervento precoci in audiologia: uno studio australiano ha analizzato gli ostacoli che limitano un impegno alla protesizzazione precoce dopo la diagnosi.

Leggi tutto...

Grazie a progetto-pilota, Abruzzo ed Ateneo di Torino studiano udito e dislessia

Ricerca

Zone da esplorare: la relazione fra udito e dislessia è al centro dello studio. © Fondazione Mileno

I bambini con difficoltà di lettura potrebbero essere interessati da disturbi del sistema uditivo-vestibolare: questa premessa è alla base di uno studio preliminare, unico in Italia, che viene condotto nella scuola primaria di Vasto (Chieti). Da aprile per tre mesi, coinvolge una ventina di allievi.

Leggi tutto...

Database aziende

Nuovi prodotti

È Audéo B-R l’apparecchio ricaricabile di Phonak dopo anni di ricerca e sviluppo
È Audéo B-R l’apparecchio ricaricabile di Phonak dopo anni di ricerca e sviluppo

Ricaricabile è la nuova parola d'ordine in audiologia. © Phonak

L’Audéo B-R Phonak è il primo apparecchio acustico ricaricabile agli ioni di litio: l’innovazione che semplifica la vita. Grande protagonista della convention aziendale a Roma, i giorni 1 e 2 ottobre.

REM e fitting di apparecchi facili e accurati con l’ultimo nato di casa Inventis
REM e fitting di apparecchi facili e accurati con l’ultimo nato di casa Inventis

Bastano poche semplici mosse per utilizzare Trumpet. © Inventis

Un nuovo strumento da Inventis, azienda italiana produttrice di attrezzature per l’audiologia. Arriva Trumpet, il più recente sistema per il fitting degli apparecchi acustici e le misurazioni in-situ.

La protesi acustica comunica con l’impianto cocleare, più piccolo: due novità AB
La protesi acustica comunica con l’impianto cocleare, più piccolo: due novità AB

Hanno creato il dispositivo bimodale Phonak e Advanced Bionics. © AB

La stimolazione bimodale è un trattamento che da oggi ha i suoi dispositivi di elezione: arriva infatti da Advanced Bionics e Phonak il primo apparecchio acustico che comunica con l’impianto cocleare.

Ultimi video

Fare rete per affrontare la sordità insieme: evento ASI alla Camera dei Deputati
Fare rete per affrontare la sordità insieme: evento ASI alla Camera dei Deputati

Grazie alla condivisione delle esperienze di malattia, pazienti e familiari hanno riunito medici ed istituzioni per discutere di nuovi LEA – Livelli Essenziali di Assistenza e nomenclatore tariffario.

È la prevenzione la parola d’ordine, oggi, in sanità: dall’OMS a Nonno Ascoltami
È la prevenzione la parola d’ordine, oggi, in sanità: dall’OMS a Nonno Ascoltami

La cura dei disturbi uditivi, ad ogni età, passa dall’informazione: è un concetto ormai chiaro per l’Organizzazione Mondiale della Sanità, per la comunità scientifica e l’associazione Nonno Ascoltami.

Approfondimenti

Finisce in bellezza il 61° congresso EUHA di Hannover 2016: l’audiologia, a 360°
Finisce in bellezza il 61° congresso EUHA di Hannover 2016: l’audiologia, a 360°

Reportage

Grande atmosfera al 61° EUHA di Hannover 2016.

Dal 19 al 21 ottobre, l’evento nella città tedesca. L’appuntamento ha meritato una fama globale, è considerato il più importante del settore nel continente ed ha ormai superato l’omologo americano per numero di visitatori e aziende. Con centotrentaquattro espositori, provenienti da diciannove Paesi.

Baha, Ponto, Sophono, Baha Attract e Bonebridge: appropriatezza, ricerca da Pisa
Baha, Ponto, Sophono, Baha Attract e Bonebridge: appropriatezza, ricerca da Pisa

Otologia

Grande riferimento non soltanto in Toscana: l’ospedale Cisanello. © Japs 88

È cambiata moltissimo la tecnologia a servizio dell’audiovestibologia e dell’otologia negli ultimi vent’anni. Un gruppo di specialisti dell’Università di Pisa ha prodotto uno studio davvero interessante sull’appropriatezza delle protesi impiantabili per via ossea attualmente disponibili sul mercato.

Pawel Jastreboff: «È un errore credere che non esista una cura, per gli acufeni»
Pawel Jastreboff: «È un errore credere che non esista una cura, per gli acufeni»

Intervista

Famoso in tutto il mondo, Jastreboff è il padre della Tinnitus Retraining Therapy.

In occasione del venticinquesimo anniversario di una terapia fra le più efficaci contro il tinnitus, la TRT, Pawel Jastreboff, ideatore e fondatore dell’Università Emory di Atlanta, Stati Uniti, è arrivato in Spagna per partecipare alla conferenza “Acufene e trattamento con gli apparecchi acustici”.